Il cantiere digitalizzato necessita del 5G

Quando i tablet sostituiscono i piani cartacei sui cantieri e le macchine comunicano tra loro in maniera intelligente, è necessaria una rete di telefonia mobile stabile. Gli esperti ritengono che unicamente la rete 5G sia in grado di trasportare una tale quantità di dati. Per questo motivo l’introduzione del 5G è importante per il settore delle costruzioni svizzero.

Come sarà il cantiere del futuro? Sarà digitalizzato a partire dalla pianificazione della costruzione e dei processi, alla logistica del cantiere, fino ai macchinari. La costruzione avviene due volte, una virtualmente, quando il gemello digitale viene creato nell'ufficio di progettazione, e una seconda volta sul cantiere. Ciò significa che in futuro, le riunioni si svolgeranno nell'edificio da costruire. Non in maniera effettiva, ovviamente, ma virtualmente. La visualizzazione verrà proiettata sulle pareti e tutti i partecipanti potranno già vedere come sarà l'edificio dopo la costruzione anche senza gli occhiali RV. Questo metodo viene già adottato nella ristrutturazione della Migros a Herblingen SH. Alla Swissbau, che ha avuto luogo in gennaio a Basilea, è stato esposto il padiglione icCube, il quale consente tali visualizzazioni. Tuttavia, non saranno soltanto i progettisti e i committenti a beneficiare delle tecnologie digitali, ma anche i semplici "Blue Collar" del cantiere. Essi riceveranno informazioni in maniera digitale e tridimensionale sui tablet su come, ad esempio, deve essere posato il ferro, e non avranno più bisogno di studiare piani cartacei in 2D. Grazie agli occhiali RV, i conducenti delle macchine, durante lo scavo, possono vedere dove si trovano le condotte o come dovrà poi risultare lo scavo di fondazione. Ciò significa che non saranno più necessarie le attività di picchettamento e nemmeno una seconda persona per delimitare l'area durante lo scavo. Ciò incrementa la sicurezza sul lavoro, semplifica il procedimento e ne aumenta l'efficienza.

Una cosa è chiara: su un cantiere digitalizzato fluiscono grandi quantità di dati. Gli ingegneri del Politecnico di Dresda TUD stanno realizzando un cantiere digitale a carattere pilota. Pertanto gli esperti stanno sviluppando nuove tecniche e le stanno sperimentando in un effettivo contesto di cantiere. Per fare ciò, necessitano di canali di comunicazione interconnessi tra loro e privi di cavi. Hanno quindi sviluppato un software per cantieri che esegue i processi di calcolo intensivi e la gestione dei dati, nonché un modulo di comunicazione che contribuisce a garantire che i dati di pianificazione raggiungano la macchina. La deduzione che è emersa dal lavoro svolto finora, è che unicamente una rete 5G è in grado di fornire una trasmissione dei dati necessariamente veloce, stabile e priva di cavi. In altre parole: senza 5G la digitalizzazione dei cantieri non può progredire.

Importante per l'economia

I cittadini svizzeri hanno potuto constatare l'importanza di una rete telefonica mobile stabile nel marzo di quest'anno, quando il Consiglio federale ha mandato la popolazione a lavorare da casa, mirando alla prevenzione dal coronavirus. La nuova tecnologia 5G, offre al nostro Paese l'opportunità di mantenere la sua posizione d'avanguardia in ambito economico. La SSIC è, insieme ad altre 18 associazioni e ad altre personalità del mondo economico, politico e scientifico, sostenitrice dell’associazione Asut. Quest’ultima ha ha elaborato uno studio che calcola i benefici socio-economici del 5G. Questo studio si basa su un modello internazionale ed è stato adattato alla Svizzera. L'analisi ha mostrato che il 5G porterà alla Svizzera un valore di produzione supplementare di 42,2 miliardi di franchi svizzeri entro il 2030 e creerà 137’000 posti di lavoro. Questo presupponendo che la sua introduzione avvenga tempestivamente. Un differimento di tre anni riduce il valore di produzione di circa 10 miliardi di CHF entro il 2026. Inoltre, la concorrenzialità delle imrpese è indebolita poiché, per quel che concerne i prodotti innovativi, giungono sul mercato internazionale in ritardo rispetto ad altri Paesi. È quindi evidente quanto sia importante per la Svizzera una rete di telefonia mobile al passo coi tempi.

Fatti in contrasto con le false notizie

Tuttavia, la necessaria espansione tramite il 5G è oggi fortemente ostacolata politicamente e socialmente da una mancanza di conoscenze, da conclusioni sbagliate e da incertezze. Asut ha quindi creato la piattaforma CHANCE5G per far capire alla popolazione, su basi fattuali, oggettive e scientificamente valide, che le preoccupazioni per la salute sono infondate. Inoltre, CHANCE5G mostra le opportunità del 5G con esempi d'applicazione per tutta la Svizzera.

 

Susanna Vanek è caporedattore della "Schweizer Bauwirtschaft" e in questo ruolo anche scrive sulla digitalizzazione nel settore delle costruzioni.

Autore: Moritz Lüscher

Condividi questo articolo